MUCOSECTOMIE GASTRICHE E COLICHE

E’ una tecnica di resezione endoscopica della mucosa e della sottomucosa utilizzata nelle patologie in genere displasiche dell’esofago, dello stomaco e del colon.
E’ utilizzata nell’asportazione dei cosiddetti adenomi piatti “flat adenomas”.
Si esegue infiltrando con ago da scleroterapia la zona di mucosa affetta da patologia con soluzione adrenalinica e/o con soluzione fisiologica allo scopo di scollare mucosa e sottomucosa dalla muscolaris. Si inserisce un ago da sclerosi nel canale operativo dell’endoscopio e si esegue quindi una resezione con ansa diatermica della mucosa e della sottomucosa interessata da malattia.
L’ansa è la stessa utilizzata nelle polipectomie dei polipi sessili.
La resezione può essere preceduta da un’aspirazione o suzione di tessuto dentro un piccolo cilindro cavo montato sull’estremità distale dell’endoscopio, allo scopo di favorire uno scollamento maggiore.
La “zolla” di tessuto asportato viene poi inviata all’esame istologico che stabilirà se la procedura è stata risolutiva o se sarà necessario un ampliamento successivo della resezione.
La mucosectomia presenta due complicanze: l’emorragia post procedura, in genere autolimitantesi e la perforazione viscerale, più temibile, perché necessita generalmente di correzione chirurgica.

Home Contatti